Enter your keyword

ECCELLENZE DELLA CAMPANIA. A proposito di pensiero meridiano…

Fonte: Raffaele Tagliamonte

Sponda Sud del Mediterraneo in costante crescita. Versante Sud dell’Italia in controtendenza! Il nostro è ancora un Sud che vive di espedienti, di ricatti e di beneficienze statali?

Il Sud dell’Italia è veramente un luogo che non sa più mettersi in gioco, non ha energie vitali e non sa più rimboccarsi le maniche? E’ addirittura Un Sud che non sa più amare, accogliere il diverso, il disperato uguale a noi?

Nel 2015 il PIL della Tunisia è cresciuto del 3,0%, quello della Libia del 3,7 %, quello del Marocco e dell’Egitto del 4,7%. La crescita più bassa è stata quella dell’Algeria, pari al 2,7%, che quest’anno promette però di crescere fino al 4,6%.

Ci saranno state pure delle ragioni che hanno cominciato a convincere i nostri connazionali a creare ben 750 imprese in Tunisia e di essere presenti numerosi e soddisfatti in tutti quei paesi, dal Marocco all’Egitto? Il Direttore ICE dell’Ufficio del Cairo ricorda che già dal 2005 l’Egitto ha ridotto le tasse sulle società  dal 45% al 20% e ha quasi azzerato i dazi sui beni industriali.

Attrazione fiscale degli investimenti ed altre condizioni favorevoli, quali infrastrutture, istruzione, giustizia, legalità , accompagnate da buone relazioni per la cooperazione sono tra i requisiti fondamentali per creare sviluppo. Ma ci vuole anche passione, capacità  creativa, spirito imprenditoriale, spina all’innovazione.

Allora, nonostante alcune condizioni sfavorevoli, il Sud Italia non è così arretrato. Prima di parlare, creiamo uno spazio di silenzio e di riflessione e in quest’oasi lasciamo echeggiare alcune “parole” vere, quelle che valgono: “Eccellenza”, ad esempio! I fatti parlano da soli.

Ritorniamo a guardarci negli occhi, a estrarre non la spada del duello ma la voce del progresso costruttivo, della capacità  di migliorare e di migliorarsi, che è sicuramente scritta nelle anime e nelle coscienze di noi campani e meridionali.

 

Condividi

Related Posts

No Comments

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Il nostro sito utilizza cookie per facilitare la consultazione da parte dei visitatori. Se prosegui nella consultazione del nostro sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies. maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close